Lavori in porto – danni ai cittadini esplosione di microcariche durante le ore notturne

0
708
AU

AUAssoutenti invita i residenti che hanno subito danni materiali e esistenziali causati dalle microcariche fatte esplodere nel porto a documentarli facendo fotografie e richiedendo adeguati certificati medici. A tal fine l’associazione mette a disposizione il proprio sportello e il proprio ufficio legale.

Si tratta di una situazione che ha creato gravi pregiudizi alla popolazione residente e che pertanto deve essere sottoposta all’attenzione delle Autorità Pubbliche per svolgere gli accertamenti necessari, al fine di impedire la prosecuzione delle opere e domandare ristoro dei danni per immissioni.

Assoutenti vi tutela depositando un esposto collettivo alla Procura della Repubblica per procurato allarme, disturbo al riposo delle persone e immissioni di rumore e vibrazioni.

Nessuno tra Comune, Autorità Portuale ed Enti preposti si sono premurati di informare la popolazione residente, che sarebbero stati impiegati 120.000 kg. di mine e armi belliche per le opere di dragaggio dei fondali del bacino di Calata Gadda e zone limitrofe. Ciò ha determinato uno sciame sismico che ha allarmato tutta la comunità.

Per informazioni e aderire all’iniziativa a tutela degli abitanti del Centro Storico rivolgetevi ad Assoutenti:

 

Sportello di Genova Centro
Vico Superiore del Ferro 17r – 16123 Genova
Tel. 010 540256 – 010 8691845 Fax 010 8632026
E-mail: segreteria@assoutenti.liguria.it
Orari di apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00  e dalle ore 14:00 alle 18:00