Liguria per l’Ucraina: Regione Liguria, attivo dal 1° Aprile il numero verde 800 938 883 per fornire supporto e assistenza alla popolazione ucraina

0
194

Dal 1° Aprile Assoutenti e le Associazioni liguri dei Consumatori, in collaborazione con Regione Liguria, hanno messo a disposizione alcuni volontari madrelingua, adeguatamente formati e organizzati dall’Istituto Ligure per il Consumo, che risponderanno alle domande e offriranno supporto (soprattutto linguistico) e indicazioni alla popolazione ucraina attraverso il numero verde 800 938 883 (attivo dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 16.00) e l’indirizzo mail ucraina@saloneorientamenti.it. 

Regione Liguria, inoltre, ha diffuso un sito informativo, realizzato in doppia lingua grazie al prezioso supporto di volontari, per aiutare i cittadini ucraini ad orientarsi nei servizi offerti da istituzioni, mondo del volontariato ed altri enti.

Sul sito si potranno trovare:

  • informazioni sulla prima accoglienza (i servizi essenziali);
  • informazioni sull’iscrizione a scuola (andare a scuola, all’università e altre opportunità di formazione a partire dai corsi di lingua italiana);
  • colloqui di orientamento per l’iscrizione a scuola (prendersi cura di sé: un colloquio per capire in quale scuola iscriversi);
  • corsi di lingua italiana;
  • occasioni di incontri e socializzazione per cittadini ucraini (i servizi a disposizione per cercare lavoro, opportunità per attività sportive e culturali).

Vuoi offrire aiuto? Candidati!

Attraverso il medesimo sito è possibile inoltre candidarsi come traduttori e interpreti per l’ emergenza Ucraina compilando l’apposita dichiarazione di disponibilità per traduzione, interpretariato o mediazione culturale per l’accoglienza dei profughi ucraini.

Anche istituzioni, enti, associazioni, aziende e cittadini possono offrire il loro aiuto compilando questo form per essere poi ricontattati.

Per altre info utili è possibile consultare il sito di Regione Liguria.

Буває, часом сліпну від краси. Спинюсь, не тямлю, що воно за диво, – оці степи, це небо, ці ліси,
усе так гарно, чисто, незрадливо,
усе як є – дорога, явори,
усе моє, все зветься – Україна.
Така краса, висока і нетлінна,
що хоч спинись і з Богом говори.
Lina Kostenko, Nepovtornist’, Kyjiv, Radjans’kyj pys’mennyk, 1980.

Capita che a volte sia acciecata dalla bellezza. Mi fermo, non so di che miracolo si tratti, – queste steppe, questo cielo, queste foreste,
tutto è così bello, pulito, fedele,
tutto così com’è: la strada, gli aceri,
tutto è mio, tutto si chiama – Ucraina.
Tale bellezza, inaudita ed eterna,
che ti fermi e parli con Dio
Lina Kostenko, Nepovtornist’, Kyjiv, Radjans’kyj pys’mennyk, 1980.