Gas: il contenimento delle bollette e la rateizzazione non sono una concessione delle imprese

0
586

Avevamo visto giusto quando avevamo chiesto all’Autorità di tener conto del boom del mercato del gas non convenzionale (shale-gas).” – commenta  Assoutenti congiuntamente ad altre associazioni di tutela dei consumatori a margine della delibera dell’Autorità dell’Energia che, alla luce dei minori prezzi del gas sui mercati internazionali, ha permesso un contenimento delle bollette del gas in vista dei consumi invernali del -0,1% invece di un +3,2% se fosse rimasto il precedente criterio di calcolo. Le bollette elettriche avranno una ulteriore riduzione dello 0,5%.   

Naturalmente siamo pronti a denunciare ed ostacolare ogni comportamento delle imprese che non vada in questa direzione, così come per la questione della rateizzazione delle bollette.  

Su richiesta di ANIGAS – Associazione Imprese Gas, infatti, è stata sospesa dal Tar della Lombardia la delibera 85/10 del 9-6-2010 dell’Autorità dell’Energia che prevedeva, per le bollette di conguaglio del gas, l’obbligo per le imprese di accordare una rateizzazione con la stessa cadenza temporale delle bollette (ovvero, trimestrale solo per bollette trimestrali, quadrimestrale solo per bollette quadrimestrali e via dicendo).

Tuttavia, in attesa che si chiarisca la questione, i consumatori che avessero la necessità di concordare delle rate che abbiano la stessa cadenza delle bollette, sono invitati a rivolgersi alle nostre sedi per richiedere informazioni ed assistenza sin dalla presentazione della richiesta, e per pianificare la rateizzazione delle bollette di conguaglio con il proprio gestore.