Rivieracqua, ennesima rottura dell’acquedotto a Diano Marina e possibile stop idrico anche ad Imperia. Assoutenti: “I disagi di questa portata vanno indennizzati agli utenti!”

Il Presidente Furio Truzzi: “Assoutenti è a vostra disposizione. I cittadini interessati si rivolgano alla nostra sede di Imperia”

0
70

Ancora disagi nel Ponente ligure da parte di Rivieracqua

All’alba della raccolta firme organizzata da Assoutenti ad Andora per chiedere all’azienda il risarcimento dei danni subiti, la Società annuncia che, a causa di una perdita dell’acquedotto Roja 1 a Diano Marina, “si rendono necessari interventi urgenti di riparazione sulla tubazione presente in comune di Diano Marina in Via Torino all’altezza del civico 40.”

Non solo. Nella medesima nota, Rivieracqua annuncia che i lavori, iniziati alle ore 9.00, si protrarranno per l’intera giornata di oggi Mercoledì 4 Gennaio con conseguenti probabili disservizi (cali di pressione e transitorie interruzioni nell’erogazione dell’acqua) nel servizio idropotabile nei Comuni di Imperia, Diano Marina, Diano S.Pietro, Cervo, San Bartolomeo al mare ed Andora.

“Ancora una volta Rivieracqua – afferma il Presidente di Assoutenti Furio Truzzi – sta causando non pochi disagi alla popolazione. La cittadinanza è stufa: questi disservizi devono essere indennizzati agli utenti!”.

Così come già fatto per gli andoresi, dunque, Assoutenti si schiera al fianco dei dianesi: “Invitiamo i cittadini interessati – conclude Truzzi – a rivolgersi alla nostra sede di Imperia in Via De Magny 7 (telefono: 0183 086623 / email: imperia@assoutenti.liguria.it) oppure a scriverci alla mail Ondaligure.ca@gmail.com”.