Creiamo una Rete

0
29
Sabato 15 Giugno presso l’ASD Foce “Dario Schenone” in Corso Italia a Genova si è svolto l’evento “Creiamo una rete”: una giornata di iniziative legate al mondo della pesca, con i momenti educativi, creativi e di gioco, che ha coinvolto più di 20 partecipanti tra ragazzi con disabilità intellettive e relazionali come diretti destinatari dell’iniziativa, loro famiglie, educatori, oltre ai pescatori e i soci della ASD Foce in veste di istruttori.
L’iniziativa è stata promossa ed organizzata da Assoutenti, con il Patrocinio e la partecipazione finanziaria del Comune di Genova e del Municipio VIII Medio Levante, in collaborazione con ASD Foce “Dario Schenone” e Gruppo Sportivo ANFFAS Genova.
L’intera giornata è stata dedicata alla pesca.

Il titolo dell’iniziativa ha un duplice significato:

  • “creare una rete” in senso proprio, grazie ai pescatori che hanno insegnato ai partecipanti a fare diverse tipologie di nodi per creare una rete da pesca;
  • “creare una rete” inteso come ampliamento della rete di contatti e di nuove amicizie.Durante la giornata i ragazzi disabili hanno avuto modo di conoscere le tipologie di pesca ed attrezzatura necessaria da utilizzare, diversi tipi di imbarcazioni, hanno svolto alcuni laboratori creativi, sempre legati alla tematica marina.
    Hanno imparato a fare varie tipologie di nodi e a lanciare in mare con una canna da pesca.

Un pranzo conviviale tutti insieme. Al termine dell’evento ha avuto luogo una premiazione con l’assegnazione dei premi golosi e di attestati di partecipazione. La partecipazione è stata completamente gratuita per tutti i partecipanti.

Obiettivi dell’iniziativa

  • Aiutare i ragazzi con disabilità intellettive e relazionali a scoprire le proprie attitudini e talenti, in un campo totalmente nuovo, come quello della pesca.
  • Aiutarli ad accrescere la fiducia in se stessi grazie alla possibilità di mettersi in gioco durante la “competizione”.
  • Far avvicinare i ragazzi al mondo della pesca, far conoscere loro un altro tipo di attività all’aperto che possono praticare anche le persone disabili.
  • Creare per i partecipanti un momento di convivialità e divertimento, una bella giornata da passare tutti insieme.
  • Valorizzare le attività e promuovere la partnership tra i soggetti del territorio nell’organizzazione di questa iniziativa benefica.

E’ stata una giornata all’insegna di divertimento e spirito di gruppo, che ha permesso ai ragazzi disabili di sentirsi dei veri protagonisti!

Clicca qui per rimanere aggiornato sulle nostre iniziative!