Comunicato stampa

0
672

Le associazioni genovesi dei consumatori fanno presente che dopo l’accordo per i servizi integrati atp-amt e trenitalia da concludersi entro il 30 giugno 2013 l’accordo per il mantenimento della tariffazione integrata al 31 dicembre 2013 prevede che dal 1 maggio vi sia un adeguamento tariffario del 5,1% (adeguamento biennale della tariffa secondo l’indice ISTAT delle famiglie degli operai e degli impiegati FOI). L’accordo da noi condiviso, in cambio di un unico servizio integrato metropolitano sal gennaio 2014, fa ricadere interamente sugli utenti (senza economie di scala e/o aziendali e/o revisioni dei contratti di servizio amt trenitalia) il costo del mantenimento confermando che i servizi di trasporto genovesi sono e saranno i più cari d’italia. Tale percentuale applicata agli attuali titoli di viaggio amt produrrà i seguenti effetti:

1) biglietto di corsa semplice da 1,50 a 1,58 euro

2) carnet biglietti da 14,00 a 14,71 euro

3) settimanale da 16 a 16,82 euro

4) mensile da 43 a 45,19 euro

5) annuale ordinario da 380 a 399,38 euro

6) annuale lavoratori da 300 a 315,30 euro

7) annuale giovani da 240 a 252,24

le associazioni genovesi dei consumatori fanno dunque presente che nessun sacrificio ai diritti dei lavoratori amt e trenitalia verrà imposto da questa manovra e in merito alle divergenze su chi usa treno e bus, sorte tra le amministrazioni e le aziende firmatarie, chiedono, ai sensi del punto 4 dell’accordo, la individuazione negli uffici di statistica regionale e comunale e delle aziende pubbliche liguria ricerche e filse del team incaricato di analizzare i flussi dei passeggeri sui diversi vettori e il suo insediamento entro l’8 di aprile.

le associazioni dei consumatori genovesi chiedono infine al consiglio comunale, alla Giunta, al Sindaco di rimodulare le tariffe senza aumenti per la socialità (le tariffe agevolate non vanno toccate rivedendo se mai i criteri di accesso), aprendo l’abbonamento giovani a tutti gli under 26 indipendentemente dalla fascia di reddito e premiando gli abbonati annuali con scontistica sulla mobilità privata (i maggiori costi potranno essere assorbiti dal biglietto a 1,60 euro e modificando la curva tariffaria)

per le associazioni genovesi dei consumatori

emanuele guastavino – adoc
calogero pepe – federconsumatori
furio truzzi – assoutenti