Aderisci anche tu al Comitato ‘Telemultati’, firma la petizione per fare ricorso!

0
1344

ERRATA CANALIZZAZIONE
NO ALLE SANZIONI T-RED (ARTICOLO 146 COMMA 2 C.d.S)

Cosa fare

Mercoledì 10 Febbraio si è riunito il tavolo tecnico per esaminare le problematiche operative inerenti la gestione delle sanzioni comminate con T-Red ai sensi dell’art 146 comma 2 (errata canalizzazione). Erano presenti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale di Genova Assessore Viale, Assessore Rosso e il Comandante della Polizia Municipale Giurato e i rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori della Consulta Ligure Consumatori Utenti (ADICONSUM, ADOC, ASSOUTENTI, CASA DEL CONSUMATORE, CODACONS, FEDERCONSUMATORI, LEGA CONSUMATORI, SPORTELLO DEL CONSUMATORE).

L’Amministrazione Comunale ha precisato che a seguito di verifica sulla segnaletica stradale per la precanalizzazione a far data da questo lunedì 8 febbraio non verranno più rilevate le errate canalizzazioni e verranno annullate d’ufficio le sole sanzioni, riferite a questa tipologia, per le quali il cittadino non abbia ancora provveduto al pagamento fermo restando che continueranno a essere sanzionati sia i transiti con semaforo rosso che il superamento della linea di stop.

Alla luce di tutto questo, le Associazioni dei Consumatori precisano cosa fare:

-Chi NON AVESSE PAGATO, la sanzione non dovrà fare nulla, nè rivolgersi alla Polizia Municipale in quanto la stessa verrà annullata d’ufficio, si consiglia (nell’ipotesi di errori materiali) di conservare comunque il verbale per 5 anni.

I cittadini che avessero consegnato le sanzioni alle Associazione dei Consumatori riceveranno dalle stesse ampia manleva al riguardo e con comunicazione dell’avvenuto annullamento direttamente all’interessato.

-Chi AVESSE PAGATO MA NON COMUNICATO IL NOMINATIVO DEL CONDUCENTE, si rivolga alle Associazioni dei Consumatori per ricevere istruzioni sulla corretta compilazione del modulo fornito unitamente al verbale notificato.

-Chi AVESSE PAGATO E DICHIARATO IL NOMINATIVO DEL CONDUCENTE, con notifica del verbale da non più di 60 gg, si rivolga alle Associazioni dei Consumatori per procedere con un ricorso al Prefetto, nelle more di quanto verrà condiviso con l’Amministrazione Comunale che, con riferimento al principio di eguaglianza e imparzialità dell’azione amministrativa, ribadisce la propria volontà di ricercare una soluzione anche per tale categoria di utenti.

-Chi AVESSE PAGATO E DICHIARATO IL NOMINATIVO DEL CONDUCENTE con notifica del verbale oltre i 60 gg si rivolga alle Associazioni dei Consumatori per valutare l’adesione ad una azione collettiva di autotutela.

Per ulteriori informazioni scrivi all’esperto: segreteria@assoutenti.liguria.it

Aderisci anche tu al Comitato ‘Telemultati’ (Articolo 146 Comma 2 Codice della Strada), firma la petizione:

AL SINDACO DEL COMUNE DI GENOVA

AL PREFETTO DELLA CITTA’ METROPOLITANA DI GENOVA

AL PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI GENOVA

AL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE DI GENOVA

ALL’ASSESSORE CON DELEGA ALLA POLIZIA LOCALE DI GENOVA

I SOTTOSCRITTI ADERENTI AL COMITATO TELEMULTATI CON T-RED ART 146 COMMA 2

chiedono l’annullamento in autotutela di tutte le sanzioni comminate con t-red per violazione di cui all’art. 146 comma 2 del C.d.S

e l’immediata moratoria a partire dal 1 febbraio di ogni sanzione suppostamente rilevata a tale titolo dai funzionari preposti;

chiedono infine CHE AVVENGA UN SOPRALLUOGO congiunto (comitato – polizia municipale – assessore delegato) per VALUTARE che tutto sia conforme alla legge: segnaletica orizzontale, segnaletica dell’impianto t-red, …

Nome e Cognome

Email*

Telefono*

Codice Fiscale*

Aderisco al comitato e alla petizione esprimendo il consenso per il trattamento dei dati. Consento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Europeo in materia di protezione dei dati personali n. 679/2016