Truffe sulle bollette? Conoscere è la prima arma per difenderti!

0
8551

Carpiscono con l’inganno informazioni riguardanti i contratti di luce e gas e il gioco è fatto: in un attimo, senza sapere né come né quando, i titolari del contratto si ritrovano clienti di un altro gestore. Un truffa bella e buona, che fa leva su disinformazione, un pizzico di ingenuità e sulla fiducia, molto spesso malriposta dei consumatori, soprattutto i più anziani.

Assoutenti da tempo si imbatte in casi come questi: persone che con una semplice telefonata, una mail o una visita “esclusivamente informativa” finiscono a loro insaputa per accettare il cambio utente, accorgendosi dell’inganno solo all’arrivo della nuova bolletta.

Dallo scorso dicembre 2015, però, sono entrate in vigore 2 nuove delibere dell’autorità, la numero 519/2015 e 520/15, riguardanti proprio tutti i contratti attivati telefonicamente, che dovrebbero tutelare i consumatori dalle truffe. Ma basta essere più informati per evitare l’inganno? Purtroppo no, a volte cadere nel tranello è quasi inevitabile, lo dimostrano anche i dati: le vittime, infatti, non sono solo gli anziani, ma anche i più giovani che, per quanto esperti in materia di bollette e meno sprovveduti, finiscono in un attimo nella rete dei truffatori “virtuali”. Spesso comincia tutto con una telefonata in cui vi chiedono “E’ lei il signor/la signora…” e dal momento in cui dite sì, è già troppo tardi. Perché quel “” una volta registrato può essere usato per fingere il vostro assenso a un nuovo contratto per l’energia elettrica e per il gas di cui non conoscete neanche l’esistenza, che non avete mai chiesto, né firmato.

Imboccato il tunnel truffaldino come fare per uscirne? Non tutto è perduto. All’arrivo della bolletta “sconosciuta”, il primo passo è quello di richiedere al fornitore il presunto nuovo contratto, o quantomeno pretendere la documentazione (anche telefonica, tramite registrazione vocale) del momento in cui avreste accettato il cambio d’utente. Con tutti i dati in mano poi si può procedere con il disconoscimento del presunto contratto. Passaggi burocratici obbligatori che però possono essere alleggeriti grazie al prezioso aiuto delle Associazioni dei consumatori, , che sono in grado di guidarvi passo dopo passo, fuori dalla giungla dei contrattia sorpresa

Sei vittima anche tu delle truffe sulle bollette? Assoutenti può aiutarti! Chiamaci oppure informati direttamente allo sportello più vicino a te

RIVOLGITI A NOI

L’informazione è la prima arma per la tua difesa! Scopri tutto quello che devi sapere sui contratti attivati telefonicamente

INFORMATI

Nessun Commento